Partner

Banner

Login



Moneglia: un mare di...umilta` PDF Stampa E-mail

Non tutte le ciambelle vengono col buco, e` risaputo, e cosi` dopo quasi due mesi "sulla cresta dell`onda", ecco la prima domenica un po` in sordina della "canotti"> non si puo` parlare di vera e prorpia debacle per l`equipaggio senior, che dopo aver centrato agilmente la finale senior (secondi in batteria dietro ai vice-campioni d`Italia del S.Giorgio Portofino), si sono arresi a Burgu Noli e Scalo Quinto (in grande spolvero) solo nell`ultimo quarto di gara, dopo esser stati secondi/terzi per il resto della finale. Mai in discussione la vittoria, ad appannaggio, per l`appunto, dei ragazzi di S.Giorgio Portofino.

Parlasi di vera e propria debacle per l`equipaggio junior, che dopo l`exploit del Palio di Levante, viziato certamente dall`abilita` nel prendere le onde dei nostri ragazzi, sono seguite due prove decisamente opache nel gozzo nazionale juniores: dopo il Palio di Ponente, anche la nazionale di Moneglia ha decretato una sentenza amarissima: ultimi nella finale diretta, con un discreto svantaggio nei confronti dei diretti avversari. Ma andiamo, come sempre, con ordine.

GOZZO NAZIONALE SENIOR - BATTERIA 1

Si sfidano in Livorno, Scalo Quinto, S.Giorgio Portofino, Canottieri Voltri e S.Margherita Ligure. In partenza prevalgono la compagine di Portofino incalzata da Voltri che, nel primo tratto di gara, sembra tenere bene il passo. A seguire e` lotta per il terzo posto (ultimo valido per l`accesso in finale) tra Quinto e S.Margherita. In fondo chiude Livorno. Il giro di boa dei nostri ragazzi non e` irresistibile, e complice il gran caldo, la gara scivola piuttosto male semplicemente controllando di concludere agilmente al secondo posto, che da accesso alla finale senior. Dopo il secondo e terzo giro di boa, pero`, si avvicina pericolosamente Scalo Quinto, ma il secondo piazzamento finale non e` quasi mai in discussione, ed il traguardo viene tagliato prima da s.Giorgi Portofino, seguito da Canottieri Voltri e infine da Scalo Quinto, senza particolari difficolta`.

Dalla seconda batteria emergono altre 3 finaliste: U Burgu Noli, LNI Sestri Ponente e Dilettantio Rapallesi.

GOZZO NAZIONALE JUNIOR - FINALE

La finale della gara juniores regala una prova di superiorita` e potenza degli ottimi ragazzi dell`Urania, che si candidano prepotentemente per contendersi il titolo ai prossimi campionati italiani assoluti di Paragii, che andranno in onda la terza di Settembre. Equipaggio che certo non sfigurerebbe nemmeno nella categoria "principe" dei seniores. Sin dalla partenza, i ragazzi di Sturla impongono un ritmo gara elevatissimo, prendendo in ogni pezzo di rettilieno (da 375m, prima dei giri di boa), diverse decine di metri sui diretti isneguitori.

Voltri all`inizio e` quarto (su sei) e pare poter re-inserirsi nella corsa almeno per il podio, visto che il secondo e ilterzo posto si decidono proprio negli ultimi 375 metri. In realta` pero,` dopo i primi due giri di boa, si capisce che non sara` per nulla giornata per i giovani di Giacomina Parodi. Concludano infatti la loro prova ben distaccati dal quinto posto, sebbene vada detto che dal secondo al quinto posto saranno stati si e no  5 secondi. Di sicuro il caldo e la cattiva preparazione fisica/atletica dei ragazzi non ha per nulla giovato al risultato. Speriamo che questo sia da monito per cominciare un serio programma di allenamento che coinvolga tutti e 4 questi atleti potenzialmente ottimi.

GOZZO NAZIONALE SENIOR - FINALE

E alla fine arriva la finale seniores. Dilettanti Rapallesi, LNI Sestri Ponente, U Burgu Noli, S.Giorgio Portofino, Voltri e Scalo Quinto si sfidano per il primato nella seconda (terza a dire il vero) gara nazionale di gozzo nazionale. Sin da subito si capisce che il podio sara` un discorso a 4, anzi, sarebbe meglio dire che il secondo e il terzo posto se la giocheranno in 3: Canottieri Voltri e Burgu Noli si giocano spesso il secondo posto, sorpassandosi a vicenza lungo i primi due tratti e lungo i primi due giri di boa, ma Scalo Quinto e` sempr in agguato, riprendendo di tanto in tanto il terzo posto. Insomma: la gara scivola piacevolmente fino all`ingresso della terza e ultima boa, dove troviamo U Burgu Noli leggermente (meno di 2 secondi) in vantaggioa su Canottieri Voltri, che ha un discreto margine (meno di 3 secondi) su Scalo Quinto. Ed e` qui che parte il "boom". Boa girata lentissima, uscita sporca, e Scalo Quinto supera brillantemente Canottieri Votlri, per la prima volta nella gara quarta in classifica e costretat ad inseguire l`equipaggio Nolese e di Quinto. Ma la remata non e` piu`fluida la barca si fa pesante e, sebbene (nelal foto in testa S.Giorgio Portofino, seguito da quinto e Noli - fuori campo fotografico - davanti a Voltri) che la luce tra i 3 gozzi coinvolti sia proprio limitata, non c`e` modo di colmare questo gap di pochi secondi. Anzi, Scalo Quinto riesce addirittura a precedere di pochissimo sul traguardo U Burgu Noli (che lamenta, forse con ragione, ben 9 metri di differenza tra la boa 1 e la boa 6 nel percorso). Segue Voltri e, un bel po` piu` in la, LNI Sestri Ponente e Dilettanti Rapallesi.

IN CONCLUSIONE, come dice il DT Tomaso Priano, un anno fa soltanto, per un quarto posto in gara nazionale, si sarebbe fatto una festa. Oggi come oggi, forse, e` piu` l`amaro per aver remato veramente male rispetto alle solite aspettative, e aver visto che un secondo posto sarebbe stato ampiamente alla nostra portata. Ruggero aggiunge "non e` tutto da buttar via, per lunghi tratti la barca era bella, dobbiamo semplicemente riuscire a reggere la gara per 1500 metri, perche` per ora siamo arenati intorno ai 1200 metri di fiato".

Quindi per una domenica, la prima da aprile senza una piazzamento a podio, viene utile un buon bagno di umilta` per tutti, sia senior che junior. Domenica "i grandi" avranno gia` la loro occasione di riscatto al Campionato Regionale di Gozzo Nazionale, ospitato a Sturla dall`Urania Vernazzola. Gia` da oggi pomeriggio infatti, si preparera` ancor piu` seriamente il gozzo campione di Genova, per riportarlo al piu` presto al posto che gli compete: decisamente in ALTO.

 

ADGS Canottieri Voltri  -  Piazza Nicolò da Voltri (lato mare), 16158 Genova  -  info@canottierivoltri.it  -  PI: 92016930106