Partner

Banner

Login



Palio Levante argentato PDF Stampa E-mail

Se il tempo atmosferico ha accolto i rioni genovesi nel migliore dei modi, nel contesto della seconda prova "palio del levante", con una splendida giornata di sole, non allo stesso modo l'accoglienza marina e' stata dello stesso livello.

Vento di burrasca e mare agitato ai limiti delle possibilita' per lo svolgimento anche di una gara di vela. Le gare esibizioni elba dei piu' giovani sono state annullate prima ancora del consiglio di regata, dopodiche', non senza critiche, si e' deciso di effettuare la gara anche in queste condizioni proibitive.

Ma entriamo in cronaca... Palio del levante, circa 10 giorni dopo la prima prova che ha visto i nostri colori spuntarla sui campioni italiani juniores dell'Urania e allo Scalo Quinto. Questi erano i nomi dei "soliti noti" che ci si aspettava, oltre a dubbi sulla reale forza della Lega Navale Italiani di Sestri, in netta crescita atletica. La prima batteria recita Urania Voltri e Murcarolo, la seconda Foce, Sestri e Quinto. Passano le prime due alla finale.

La prima batteria, complice un mare che ha impedito una normale voga, favorendo la boa al estremo levante, ha visto il Voltri aggiudicarsi con diverse imbarcazioni di vantaggio la finale diretta, secondo Urania che pero' ha sbagliato la prima boa. Ultimo ed eliminato il Murcarolo che paga la poca praticita' in acqua agitate e su di un'imbarcazione nuova.

La seonda batteria segue i pronostici, con Quinto primo con distacco e Sestri che si "accontenta" di un tranquillo secondo posto, regolando senza difficolta' lo Schenone Foce.

La finale si gioca in parte ai sorteggi ed in parte in barca. Il mare si carica ulteriormente (dai gozzi escono diverse decine di litri di acqua entrti con le onde), e il sorteggio favorisce Urania, in acqua 1, Voltri in acqua 2, poi Quinti in acqua 3 e Sestri in acqua 4, diciamocelo, la peggiore.

La partenza viene data alle 17.20, Urania Sestri e Voltri fanno quasi a braccetto il primo tratto, diciamo quasi visto che Urania riesce a prendere un po' di luce di vantaggio sulle altre imbarcazioni. Al primo giro di boa Sestri entra come seconda, Voltri terza e piu' indietro Quinto, l'uscita vede i nostri ragazzi fare una virata eccellente riacaparrandosi la seconda piazza. A questo punto, con il mare a favore ed una remata piu' pulita e brillante, Urania si stacca dal duetto Voltri Sestri che continuano a sorpassarsi dando vita ad un bello spettacolo. L'ultima tratta, stravolti dal mare dal vento e dalla stanchezza, manco fossimo sui fiordi norvegesi, vede Urania sicura del primo posto che tiene un margine di 3 imbarcazioni su Voltri e Sestri, piu' indietro Quinto. Tra passi e sorpassi, Voltri tiene dietro Sestri quasi tutta la tratta, sfruttando bene le onde a favore. Gli ultimi 100 metri Sestri pare mettere davanti la propria prua quando con un bela "serrate" i ragazzi di Giacomina Parodi riacciuffano un paio di secondi necessari a terminare al secondo posto il palio del levante. Poco piu' indietro Sestri ed infine Quinto.

Un risultato comunque importante che ci proietta piu' concentrati ma anche tesi alla gara della stagione, il palio di San Pietro ai bagni san Nazaro dalle ore 15 di venerdi'. I favoriti forse adesso sono i ragazzi di Sturla che stanno dando un bello spettacolo di tecnica ed agilita', il Sestri sta crescendo e, con una boa favorevole, certamente avrebbe potuto ad ambire ben di piu' della terza piazza. C'è poi l'incognita Murcarolo: quale sara' l'equipaggio che Stefano Melegari fara' scendere in campo venerdi' nelle vacque di Genova? E infine i nostri ragazzi, con un primo ed un secondo posto non ci possiamo di certo nascondere. Anche perche' ancora per qualche giorno il trofeo Andrea Doria di campioni in carica ce lo abbiamo a casa nostra. E a Voltri non ci sta tanto male, anzi, ci sta benissimo!

 

ADGS Canottieri Voltri  -  Piazza Nicolò da Voltri (lato mare), 16158 Genova  -  info@canottierivoltri.it  -  PI: 92016930106