Partner

Banner

Login



Corgeno 2011: batterie e finali CIA elba e lariana PDF Stampa E-mail

Un tempo uggioso per la giornata di batterie e recuperi (sabato 3), giornata di pioggia invece per le finali dei campionati italiani assoluti 2011 (domenica 4).

galleria fotografica

Ecco come si e` presentato quest`anno il lago di Comabbio, "tempio" del canottaggio italiano a sedile fisso, dove, per il terzo anno consecutivo, si sono svolti i Campionati Italiani Assoluti (CIA) specialita` jole lariana ed elba, ultimo appuntamento della specialita` per la stagione agonistica 2011. Appuntamento tradizionale per il quale anche i ragazzi della ADGS Canottieri Voltri hanno preso parte, presentando 4 equipaggi: Singolo Cadetti Maschile (ECM) con Mattia Lazzaro, Singolo Allievi Maschile (EAM) con Francesco Priano, Quattro di Coppia Seniores (4CS) con Mario Venzano, Dario Ferrando, Luca Ponta, Luca Altomani timoniere Daniele Biondi e Quattro di Punta Seniores (4PS), con lo stesso equipaggio del Quattro di Coppia, direttamente accesso alle finali di domenica essendo gli iscritti alla specialita` solo 9.

Passiamo alla cronaca giorno per giorno. Venerdi` 2 Settembre i ragazzi di Piazza nicolo` da Voltri, sono partiti alla volta del lago di comabbio di buon mattino con una spiacevole notizia: il capovoga del 4 di Punta Seniores, Daniele Siviero, da` forfait all`utlimo a causa di febbre alta. Nel pomeriggio quindi, a meno di 12 ore dalle batterie, il 4 di Punta seniore cambiava la propria fisionomia con un nuovo capo voga (Mario, in orgine al terzo remo) e l`ingresso in equipaggio di Dario al suo posto, stessa bordata (pari, alla sinistra).

Sabato 3 Settembre

Il primo ragazzo di Voltri impegnato nel difficile compito di classificare la barca alle finali e` stato proprio il neo campione regionale ligure Mattia Lazzaro, batteria probitiva (4 batterie da 7 e passa solo il primo) che lo vedono arrivare al 4o posto finale ed accedere ai recuperi del pomeriggio. Successivamente Francesco Priano, nel singolo allievi maschile, si presenta nella seconda di 3 batterie chiudendo con un generoso finale, degno di suo padre Tomaso, al settimo posto, con diritto di accesso ai recuperi pomeridiani che pero` non lo vedranno protagonista.

Il quattro di coppia seniores si presenta in batteria contro dei "pezzi da novanta" come due equipaggi di Renese, Murcarolo, Angera e Carate Urio, fino a qui tutti protagonisti nella stagione che andava concludendosi. Chiudendo al sesto posto davanti al murcarolo, i ragazzi dell`ammiraglia voltrese si sono classificati per i recuperi del pomeriggio.

Recuperi che hanno visto l`eliminazione sia del singolo cadetti maschile, che classificava nuovamente solo il primo arrivato, del nostro Mattia, che pero` regala una prova di orgoglio piazzandosi imemdiatamente dietro ai migliori e piu` blasonati atleti dei laghi. Stessa sorte per l`ammiraglia che vede sfumare il sogno della finale del 4 di coppia un po` prima degli ultimi 500 metri, quando le gambe non reggono i colpi frenetici degli altri equipaggi che vanno a classificarsi per l`evento clou della giornata successiva. Giornata infausta quindi che si chiude con 3 eliminazioni delle 3 barche. Rimane quindi il 4 di punta seniores l`unica specialita` che possa regalare qualcosa di buono aalal societa` per questa stagione.

Domenica 4 Settembre

Giornata che per il canottaggio a sedile fisso e la nostra societa`, regala emozioni a non finire!

La partebza del quattro di putna e` fissata intorno alle 1315. I nostri ragazzi onorano in acqua 4, con una condizione fisica comunque viziata dallo stop estivo di 1 mese, una prestazione generosa che li tiene in zona medaglia fino ai primi 500 metri ed attaccato al treno dei primi fino ai 1000 metri, 2/3 di gara. Proprio all`altezza dei mille, gli amici della SS Murcarolo lamentavano un`onda creata dall`arbitro che andava ad impattare la loro andatura, fino ad allora buona ma che non dava luce rispetto all`imbarcazione dei leoni voltresi, e che poi li avrebbe portati ad un terzo posto dietro a Germignaga e Nesso. I nostri ragazzi concludevano proprio dietro i "pezzi da novanta" di Germignaga, Nesso, Murcarolo, Renese e Carate Urio, regolando di 150 metri abbondanti il Pallanza.

Insomma, prova che da un sesto posto assoluto e probabilmente la prova migliore della stagione per il 4 di putna seniores. Mediamente soddisfatti per avere tenuto banco ai migliori equipaggi disposti in acqua, lavati e pronti a tornare in quel di Genova, la notizia che il ricorso del Murcarolo, a causa dell`errore arbitrale, che e` stato ammesso dallo stesso comitato arbitrale, di fatto annullava la regata, come se non fosse successo nulla, e la riproponeva dopo il quattro di coppai seniores intorno alle 1830. E qui panico e proteste. Tutte le societa` ad eccezione di Murcarolo e Voltri (per solidarieta`), gridavano allo scandalo e che non avrebbero messo le barche in lago. Cosa che avrebbe regalato portato ad una ridicola finale a 2 e una medaglia che, sebbene di assoluto prestigio, non avrebbe davvero avuto significato. Tutto un millantamento, in quanto ad eccezione di 3 dei 7 equipaggi iscritti alla finale (il Germignaga ed il Nesso, rispettivamente primo e secondo classificato nella finale "annullata") ed il Pallanza (ultimo classificato), si sono presentate ai nastri di partenza. Con le gambe inasprite dalla finale di qualche ora prima, la pioggia che ha accompagnato tutta la giornata, pero`, i ragazzi di Voltri hanno tenuto banco ai piu` blasonati Murcarolo (alla fine campione d`italia), Carate Urio (che vanta un elemeno nella nazionale giovanile della federazione di canottaggio scorrevole) e la Renese (stanza per aver vinto poco prima di mezz`ora il titolo del 4 di Coppia ma con atleti nel "giro grosso" come Stradella, Bottesin e soprattutto Sartori). Addirittura i primi 500 metri ci hanno visti davanti vicino alal Renese, poi Carate Urio e murcarolo son partiti sul passo, quando la stanchezza per una settimana di carico e due giorni di gara a tutta birra, hanno portato i ragazzi di Voltri con un passivo di 24 secondi, molto piu` della prima finale che li aveva visti proprio a ridosso dei grandi del canotaggio a sedile fisso. Comunque agli annali risultera` un quarto posto a CIA, che migliora il quinto posto del 2009.

Stagione 2011 che comunque si conclude con un numero di medaglie pari a quelle della sorprendente stagione 2010, ma di questo si discutera` in seguito.

Atleti che festeggieranno la fine delle ostilita` venerdi` 9 presso i locali della societa` con la tradizionale rimpatriata offerta dalla societa`. Quest`anno festeggiando il titolo di campione regioanle di Mattia Lazzaro ed il primo palio del ponente vinto in casa nella specialita` gozzo nazionale seniores ad inizio giugno. Tutti pronti a pensare come riuscire finalmente a far fare un salto di qualita` alla societa` e che porti finalmente a posizionarci ai vertici del movimento del sedile fisso in liguria.

 

ADGS Canottieri Voltri  -  Piazza Nicolò da Voltri (lato mare), 16158 Genova  -  info@canottierivoltri.it  -  PI: 92016930106